Nettuno: vi presentiamo il pianeta azzurro e i suoi satelliti

0
393
Nettuno

Nettuno è il pianeta del Sistema Solare più distante dal Sole ed è anche l’unico che non è stato scoperto casualmente quanto piuttosto cercato. Insieme a Giove, Saturno ed Urano, appartiene ai cosiddetti Giganti Gassosi ossia a quei pianeti del sistema solare che presentano una massa particolarmente elevata. Nettuno è chiamato anche il pianeta azzurro, per via del suo particolare colore dovuto alla composizione della sua atmosfera.

Loading...

Viaggio alla scoperta dei Pianeti del Sistema Solare

Conosciamo però più da vicino questo pianeta del sistema solare: qual è la sua composizione, che temperatura troviamo sulla sua superficie, come si comporta ed altre curiosità relative alle ultime scoperte fatte.

La scoperta di Nettuno e dei suoi satelliti

Nettuno è stato scoperto nel 1846, ma come abbiamo accennato questo è l’unico pianeta del quale si supponeva l’esistenza. Gli astronomi infatti non l’hanno scoperto casualmente ma sono proprio andati a cercarlo, perchè era evidente che l’orbita di Urano era influenzata da quella di un altro pianeta. Per quanto riguarda i suoi satelliti, solo Tritone che è il più grande è stato scoperto poco dopo Nettuno mentre per gli altri è dovuta intervenire la sonda Voyager 2, che nel 1989 transitandovi vicino ha scattato delle fotografie molto interessanti.

Il grande pianeta azzurro e la sua atmosfera

Perchè Nettuno viene chiamato il pianeta azzurro? Semplice: perchè il suo colore è proprio questo e dipende dalla composizione della sua atmosfera. La colorazione del pianeta dipende dalla presenza di metano, insieme ad idrogeno ed elio. Tuttavia, non è ancora chiaro il motivo per cui Nettuno risultam olto più brillante rispetto ad Urano per esempio, che ha una composizione dell’atmosfera molto simile. E’ probabile dunque che nell’atmosfera di Nettuno sia presente un’altra sostanza, che rimane per noi ancora un mistero.

La temperatura del gigante ghiacciato

Nettuno, oltre che pianeta azzurro, viene spesso definito gigante ghiacciato ma questa volta il nome non deriva dalla composizione della sua atmosfera quanto piuttosto dalla temperatura che si trova in superficie. D’altronde, parliamo del pianeta del sistema solare che si trova più distante dal sole e non potremmo attenderci delle temperature elevate su Nettuno. La media è però di -200° C ma non solo: su questo pianeta soffiano i venti ad una velocità impressionante, che supera i 700 km/h. Ciò genera vortici e tempeste di grande rilevanza.

I satelliti naturali di Nettuno

Nettuno possiede 14 satelliti naturali, o almeno questi sono quelli che fino ad oggi sono stati scoperti ma potrebbero saltarne fuori degli altri. Quando infatti è stato scoperto per la prima volta Tritone, il satellite maggiore del pianeta, gli altri erano del tutto sconosciuti alla comunità scientifica. Solo la sonda Voyager 2 è riuscita a fotografare gli altri satelliti naturali di Nettuno, che fino a quel momento rimanevano del tutto sconosciuti.

Dovremo attendere la prossima missione spaziale per saperne di più su questo gigante di ghiaccio: per il momento possiamo solo limitarci ad osservarlo con il binocolo. Sì, perchè Nettuno si vede piuttosto bene con la giusta strumentazione ed appare come un piccolo punto azzurro nel bel mezzo dell’Universo.

Loading...