Viaggio alla scoperta dei pianeti del Sistema Solare

0
164
Pianeti-del-sistema-solare

I pianeti del sistema solare sono stati identificati ormai da diverso tempo, ma con le scoperte più recenti sono state introdotte delle interessanti novità, che hanno costretto gli scienziati a rivalutare in un certo senso il sistema astronomico. I pianeti del sistema solare sono stati infatti riclassificati in base alle loro caratteristiche ed in particolare è stato Plutone a trovarsi al centro di un intenso dibattito all’interno della comunità scientifica. Inserito inizialmente nella categoria dei pianeti principali, è stato oggi riclassificato come pianeta nano perchè presenta delle caratteristiche del tutto peculiari.

Loading...

Le fasi lunari: quali sono e perchè vediamo la luna cambiare faccia

Come sappiamo, il sistema solare è un sistema planetario formato da diversi corpi celesti che condividono una caratteristica fondamentale: sono mantenuti tutti in orbita dalla forza gravitazionale del Sole. Scopriamoli insieme e vediamo quali sono le loro caratteristiche.

Pianeti del sistema solare: la classificazione odierna

I pianeti del sistema solare sono classificati in due categorie distinte: quelli del sistema solare interno sono chiamati pianeti terrestri mentre quelli del sistema solare esterno prendono il nome di pianeti gioviani.

Pianeti terrestri: Mercurio, Venere, Terra e Marte

I pianeti terrestri, appartenenti al sistema solare interno, sono 4 e condividono una serie di caratteristiche specifiche. Innanzitutto sono privi di satelliti (o ne hanno pochissimi) e di anelli planetari. La loro composizione è rocciosa, costituita da silicati e da metalli che si trovano nel nucleo. L’atmosfera su questi pianeti è rarefatta, mentre la superficie presenta vulcani e placche tettoniche.

I 4 pianeti terrestri sono i seguenti:

  • Mercurio. E’ il pianeta più piccolo del sistema solare e quello che si trova più vicino al sole. Privo di atmosfera, è difficilmente osservabile dalla Terra perchè ha un moto molto rapido e trovandosi così prossimo al sole è spesso avvolto dal suo chiarore.
  • Venere. E’ il pianeta più simile alla Terra per dimensioni e composizione, ma la sua atmosfera è estremamente densa e le temperature in superficie sono elevatissime, superiori ai 450°C.
  • Terra. E’ il pianeta del sistema solare interno più grande e denso, probabilmente l’unico in grado di ospirare forme di vita come le conosciamo noi. La Terra ha un unico satellite naturale, che è la Luna, ed ha un’atmosfera completamente diversa rispetto agli altri pianeti perchè composta anche da ossigeno.
  • Marte. Chiamato anche il pianeta rosso, è quello che ha attirato maggiormente l’attenzione della comunità scientifica per via dell’attività geologica che è continuata fino a tempi recenti. Ha due satelliti naturali di piccole dimensioni: Deimos e Fobos, probabilmente asteroidi che sono rimasti imprigionati nel suo campo gravitazionale.

Pianeti gioviani: Giove, Saturno, Urano e Nettuno

Al sistema solare esterno appartengono i pianeti gioviani, definiti anche i 4 giganti gassosi. A differenza di quelli terrestri, sono composti prevalentemente di elementi volatili come acqua e gas.

I 4 pianeti gioviani sono i seguenti:

  • Giove. Dotato di 79 satelliti naturali, è il più grande dei pianeti del sistema solare ed è composto prevalentemente di elementi gassosi molto leggeri come idrogeno ed elio.
  • Saturno. Ha 62 satelliti ed un sistema di anelli che lo rende differente e riconoscibile rispetto agli altri pianeti.
  • Urano. Dotato di 27 satelliti, si distingue dagli altri pianeti gassosi perchè presenta un nucleo molto freddo ed emette pochissimo calore.
  • Nettuno. Ha 13 satelliti ed il più grande di questi, Tritone, è molto interessante perchè presenta un’attività geologica.
Loading...