Le maree: la spiegazione di un fenomeno influenzato da sole e luna

0
314
Le-maree

Le maree hanno da sempre suscitato un grande interesse e furono gli antichi greci i primi che cercarono delle risposte sull’origine di questo fenomeno naturale e lo collegarono giustamente ai cicli lunari. Oggi abbiamo molte più informazioni sulle maree, grazie alle numerose ricerche scientifiche fatte nel corso dei secoli ma anche e soprattutto a Newton, che elaborò la legge di gravitazione universale. Vediamo però di cosa si tratta nello specifico e perchè si verificano le maree.

Loading...

Cosa sono le maree: la spiegazione del fenomeno

Le maree sono un fenomeno naturale secondo il quale le grandi masse d’acqua del nostro Pianeta (oceani e mari) si alzano o si abbassano periodicamente, con cadenza giornaliera. E’ dunque per via della marea che il livello del mare e dell’oceano cambia repentinamente. Si tratta di un fenomeno senz’altro affascinante, che però sin dall’antichità si è capito dipendesse dalla luna. Il nostro satellite naturale infatti è direttamente implicato nella formazione delle maree, ma per capirne il collegamento dobbiamo fare riferimento ad alcune leggi scientifiche fondamentali.

Perchè si verificano le maree

Per comprendere l’origine delle maree dobbiamo fare riferimento al nostro Sistema Solare e in particolare a due fenomeni scientifici: quello dell’attrazione gravitazionale e quello della forza centrifuga.

Il ruolo della luna: la legge di gravitazione universale

Il sole e la luna esercitano un’attrazione gravitazionale sulla Terra, ma è soprattutto la luna a determinare il fenomeno delle maree perchè si trova più vicina al nostro Pianeta. Per comprendere appieno il ruolo del sole e della luna però dobbiamo fare riferimento alla legge di gravitazione universale di Netwon, secondo la quale la forza di attrazione tra due corpi è inversamente proporzionale al quadrato delle loro distanze e direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse. 

Dunque, quando la luna si trova ad una distanza minore dalla Terra esercita una forza gravitazionale maggiore e accade lo stesso quando il nostro satellite si trova ad una distanza inferiore (ossia dall’altra parte del globo). In questi casi, si verifica il fenomeno dell’alta marea.

Le fasi lunari: quali sono e perchè vediamo la luna cambiare faccia

La bassa marea invece si verifica nei punti che si trovano a 90° rispetto ai luoghi di maggiore o minore distanza tra la Terra e la luna. Poichè le forze sono dirette verso il centro del Pianeta, il livello del mare si abbassa.

Il fondale: un fattore spesso determinante

Secondo quanto abbiamo appena visto, le maree dovrebbero verificarsi in tutti i luoghi che si trovano nelle stesse coordinate, ma questo non avviene. Se infatti osserviamo il fenomeno, possiamo notare che si manifesta solo in alcune aree mentre in altre, anche limitrofe, è del tutto assente. Questo perchè oltre all’attrazione gravitazionale esercitata dalla luna e in minima parte dal sole, le maree sono influenzate anche da altri fattori e in particolare dalla conformazione del fondale.

Nelel zone in cui il fondale esercita un attrito elevato, la marea si verifica molto più lentamente o addirittura può anche accadere che il livello del mare rimanga invariato. E’ per questa ragione che si tratta di un fenomeno variabile e visibile solo in alcune zone.

Loading...