Le fasi lunari: quali sono e perchè vediamo la luna cambiare faccia

0
252
Le-fasi-lunari

Le fasi lunari corrispondono alle differenti facce che possiamo ammirare quando osserviamo la luna in periodi differenti. Dal punto di vista scientifico però sono moltissime le curiosità che si celano dietro a questo fenomeno, che per quanto possa apparire semplice è molto più complesso ed articolato. Scopriamo dunque cosa sono le fasi lunari, a cosa sono dovute quali sono i miti da sfatare, che non hanno nulla a che vedere con la scienza.

Loading...

Cosa sono le fasi lunari

Possiamo definire le fasi lunari come i mutamenti nell’aspetto della luna che vengono percepiti dalla Terra nell’arco di un mese. Volendo essere più precisi, l’intervallo viene definito “mese sinodico”, ha una durata di 29,5 giorni e corrisponde al tempo impiegato dalla luna per compiere un’intera orbita intorno alla Terra. Il fatto che per noi le fasi lunari si alternino nell’arco di un mese è presto spiegato: il nostro calendario infatti è basato proprio su questo fenomeno.

Da cosa dipendono le fasi lunari

A questo punto la domanda viene però spontanea: perchè la luna nell’arco di un mese cambia il suo aspetto se osservata dalla Terra? Per quale motivo un giorno la vediamo piena e qualche giorno dopo inizia a calare trasformandosi a poco a poco in uno spicchio sempre più sottile? Questo dipende dal moto di rivoluzione della luna intorno alla Terra, che però come ben sappiamo compie nel frattempo un moto di rotazione sul proprio asse. Mentre quindi la luna gira intorno alla Terra, una parte della sua superficie risulta illuminata dal sole mentre un’altra parte è completamente in ombra. Ricordiamo che questo satellite non brilla di luce propria. Osservandola dalla Terra dunque, la luna cambia aspetto e questo è dovuto alla sua posizione.

Quali sono le fasi lunari

Vediamo adesso quali sono le differenti fasi della luna, strettamente legate alla posizione del satellite rispetto al sole e alla Terra.

1. Luna nuova (novilunio)

La fase del novilunio avviene quando la luna si trova allineata tra la Terra ed il Sole. La faccia illuminata non viene vista dunque dal nostro Pianeta ed è per questo che in cielo sembra non essere presente la luna.

2. Luna crescente

La seconda fase è quella della luna crescente, che avviene quando la luna inizia a spostarsi verso est. Osservandola dall’emisfero boreale, la luna in questa fase appare come uno spicchio che diventa sempre più grande e presenta la “gobba” illuminata verso destra.

3. Luna piena (plenilunio)

Il plenilunio si verifica quando la Terra si trova tra il sole e la luna. Quello che vediamo dal nostro Pianeta è quindi l’intera faccia illuminata del satellite, che appare un cerchio perfetto.

4. Luna calante

A partire dalla metà del mese, la luna inizia la sua fase calante e la gobba illuminata questa volta, se la osserviamo dall’emisfero boreale, si trova a sinistra.

Le fasi lunari sono uguali in tutto il mondo?

Questa è una domanda ricorrente e la risposta non è così scontata. Le fasi lunari sono infatti uguali in tutto il mondo, ma cambia il punto di osservazione e dunque la prospettiva. Nell’emisfero australe luna calante e luna crescente presentano la gobba speculare rispetto all’emisfero boreale: verso destra quindi in fase calante e verso sinistra in fase crescente.

Loading...