Fulmine: scopriamo cos’è e come si forma

0
319
Fulmine

Il fulmine è un fenomeno atmosferico che suscita sempre un grande fascino ma che incute anche timore in alcune occasioni. Durante un temporale, vedere dei fulmini in cielo non è cosa molto rara, eppure ancora oggi la maggior parte delle persone non sa perchè si verifica questo fenomeno. Oggi scopriremo insieme cos’è il fulmine e come si forma, ma anche quali sono i pericoli connessi, che non devono mai essere sottovalutati.

Loading...

Cos’è il fulmine: la spiegazione scientifica

Il fulmine è un noto fenomeno atmosferico, ma vi siete mai chiesti di cosa si tratti nello specifico? Parliamo di una vera e propria scarica elettrica, che si manifesta nel cielo con due caratteristiche ben precise: una uditiva (tuono) ed un’altra visiva (lampo). Questa scarica elettrica ha delle dimensioni considerevoli e si verifica solo in presenza di una condizione ben precisa ossia un’elevata differenza di potenziale elettrico tra due corpi. Anche se infatti il fulmine sembra spesso rimanere sospeso nel cielo, affinchè si verifichi questo fenomeno devono esistere due corpi con scariche elettriche differenti. I fulmini si possono formare anche tra due nuvole, oltre che tra una nuvola ed il suolo terrestre o altri oggetti.

Come e perchè si forma il fulmine

L’origine dei fulmini è piuttosto complessa da spiegare, ma semplificando possiamo dire che dipende tutto dalle particelle a carica negativa presenti nelle nuvole. Durante un temporale, può accadere che queste particelle si scontrino con altre a carica positiva e proprio tale differenza di carica elettrica provoca la nascita dei fulmini. Tale fenomeno si verifica solitamente all’interno dei cumulonembi ossia di particolari tipologie di nuvole, ma non sempre è così. Capita spesso chei fulimini si formino tra un cumulonembo ed il suolo: in questo caso la pericolosità del fenomeno è molto elevata perchè parliamo di una scarica elettrica molto potente, che può provocare seri danni.

Se ad esempio una persona viene colpita da un fulmine, il rischio che non riesca a sopravvivere è altissimo proprio perchè il suo corpo viene attraversato da una scarica elettrica potentissima.

Perchè il lampo arriva prima del tuono?

Se ci fate caso, durante un temporale accade spesso che prima di sentire il tuono ossia la manifestazione acustica del fulmine si veda il lampo, ossia la sua manifestazione visiva. Ciò accade perchè la luce ed il suono hanno velocità di propagazione differenti e quest’ultimo impiega molto più tempo. Ecco perchè solitamente il lampo si percepisce quasi subito mentre il tuono si può sentire anche dopo alcuni minuti.

La pericolosità del fulmine che cade nell’acqua

Quanco ci troviamo al mare e all’improvviso arriva un temporale, sappiamo benissimo che dobbiamo uscire immediatamente dall’acqua. Fare il bagno infatti è estremamente pericoloso e questo dipende dalla possibilità che cada qualche fulmine nell’acqua. Se ciò dovesse avvenire, il pericolo di morire è elevato in quanto l’acqua è un ottimo conduttore di elettricità e la propagazione della scarica può arrivare a 30-40 cm di distanza. L’onda d’urto inoltre può propagarsi fino a 20 metr, arrivando a stordire una persona o far perdere i sensi ad un bagnante che rischierebbe così di annegare.

Loading...