Dinosauri: un nuovo studio mette in dubbio la teoria sulla loro estinzione

0
543
Dinosauri

A provocare l’estinzione dei dinosauri potrebbe essere stata una cometa e non un asteroide. E’ questo quanto emerso dall’ultimo studio condotto dall’Università americana di Harvard e pubblicato il mese scorso sulla rivista Scientific Reports. Un’indagine che ha messo in discussione la teoria fino ad oggi più accreditata in merito all’estinzione dei dinosauri e che potrebbe effettivamente trovare dei riscontri positivi da parte di tutta la comunità scientifica. Come abbiamo già visto, sono ancora diverse le teorie circa la causa dell’estinzione dei dinosauri, ma quella che recentemente è stata considerata la più solida chiamava appunto in causa un asteroide.

Loading...

Estinzione dinosauri: le teorie più accreditate dalla comunità scientifica

Secondo il nuovo studio condotto da Harvard invece sembra che non sia stato un asteroide a precipitare sulla Terra provocando dei profondi mutamenti nell’atmosfera ma piuttosto una cometa. Vediamo nel dettaglio quali sono le novità in merito a una questione a lungo dibattuta e che ancora oggi non ha trovato una spiegazione certa.

Estinzione dei dinosauri: la nuova teoria

La nuova teoria sull’estinzione dei dinosauri è stata pubblicata sulla rivista Scientific Reports ed è nata in seguito allo studio effettuato dagli astrofisici Abraham Loeb e Amir Siraj. Grazie ad una serie di simulazioni, i due studiosi sono arrivati ad ipotizzare che non sia stato un asteroide a precipitare sulla Terra alla fine del Cretaceo ma una cometa a lungo periodo. Queste particolari comete impiegano oltre 200 anni per compiere un’orbita intrno al Sole e provengono dalla cosiddetta nube di Oort. Secondo lo studio condotto di recente, potrebbe essere alquanto plausibile che la cometa sia uscita dal campo gravitazionale di Giove e “rimbalzata” nei pressi del Sole. E’ così arrivata a frammentarsi per via delle forze mareali e uno di questi frammenti è entrato in collisione con la Terra.

La cometa ed il cratere di Chicxulub

Questa nuova teoria non entra per nulla in contraddizione con quella precedente: anche il frammento della cometa può aver dato vita, in seguito al suo impatto con la Terra, all’ormai famoso cratere di Chicxulub. Le dimensioni infatti potrebbero corrispondere e non va dunque escluso il fatto che possa essere stata la cometa anzichè l’asteroide la resposabile di questo enorme buco ancora visibile in Messico.

In attesa della conferma sul nuovo studio

Adesso dunque non rimane che capire quale sia stato il corpo celeste che circa 65 milioni di anni fa si è reso responsabile dell’estinzione dei dinosauri. C’è però una buona notizia: per capirlo infatti non dovremo attendere troppo tempo perchè secondo gli studiosi sarà sufficiente analizzare dal punto di vista chimico la composizione dei crateri, come quello di Chicxulub. Da queste analisi potrebbero emergere dati significativi e particolarmente utili per comprendere coma sia andata veramente: se sia stato un asteroide oppure una cometa a provocare l’estinzione dei dinosauri.

Gli asteroidi e le comete a lungo periodo hanno infatti una composizione differente e sarà dunque piuttosto semplice escludere l’uno o l’altra dalla teoria. Adesso sembra perciò che si stia arrivando ad un dunque: prossimamente potremmo dire con certezza quale sia stata la causa scatenante l’estinzione dei dinosauri.

Loading...