Lavorare sui social, ecco qualche strategia per creare buoni contenuti

0
204

L’approccio ai propri clienti e a nuovi clienti via social è oggi indispensabile, non solo per distinguersi, ma proprio per non restare indietro con i tempi. Tramite internet ed i social network è infatti possibile restare in contatto con il proprio pubblico, informandolo su novità della propria azienda, su nuovi prodotti e promozioni, eventi etc. L’utente si sente così coinvolto e partecipe e, se gli piace il brand, sarà più facile che acquisti con regolarità.

Loading...

Se i post sono fatti bene e sono interessanti sarà sua premura spontaneamente condividerli con i propri contatti, un canale di promozione preziosissimo per l’azienda. Niente più del passaparola infatti (benché virtuale) convince un nuovo cliente. Mettendo in atto una strategia di marketing appropriata, non limitandosi a mettere post per l’acquisto di qualcosa, ma anche solo informativi, ed usando sponsorizzazioni e pubblicità a pagamento, si riuscirà ad ampliare il proprio pubblico in breve tempo.

Che tipo di contenuti pubblicare e come farlo al meglio?

I video: il max per la visibilità organica

I video sono uno dei contenuti capaci di garantire un alto livello di visibilità organica rispetto a post e foto, specialmente se parliamo di video brevi, di secondi, piuttosto che quelli che durano lunghi minuti. Sono molto visti, specie dagli utenti che guardano da mobile e consideriamo che oggi sono l’80-90%. Il messaggio visivo, tra l’altro, è molto più efficace per farsi ricordare.

Ovviamente il video deve essere buono: la brevità è una caratteristica che deve avere, come detto, ma anche la qualità d’immagine, contenuti testuali ridotti al minimo e, se si inserisce un sottofondo musicale, cosa sempre carina, deve sentirsi bene. Come per le foto, anche la musica bisogna fare attenzione sia priva di copyright onde evitare problemi. A questo proposito possono trovare ottimi suggerimenti nell’articolo di Unica Web Studio, che tratta proprio di come procurarsi musica senza copyright per i video di Facebook.

La immagini social

Le immagini sono un modo di comunicare immediato: basta uno sguardo infatti per arrivare alla mente dell’utente, è per questo che è importante che sia chiara, inteso non solo qualitativamente in termini di grafica; ma proprio nella scelta del soggetto, dei colori, dei contenuti, delle dimensioni. Le immagini migliori da usare sui social sono le jpg e le png con la massima risoluzione e le proporzioni 9:16, 16:9. Attenzione alla scelta dei colori, di forte e non sottovalutabile influenza sull’utente.

Benissimo se si inserisce del testo nell’immagine, ma attenzione che non ingombri più del 20%, altrimenti l’efficacia è inferiore e comunque anche in relazione alla copertura su Facebook, non è proprio il massimo. Di formati di immagine ce ne sono moltissimi, la scelta dipende dal tipo di contenuto e gli obiettivi che si hanno. Si possono usare le foto, le infografiche, le giff, immagini 360°, illustrazioni, immagini disposte a carosello, a mosaico, quelle a prospettiva.

Per creare un buon prodotto di marketing basta andare di fantasia, insomma, ma sempre con coscienza di causa onde evitare sciocchi errori che possono compromettere l’efficacia del post.

Loading...