Corrente del Golfo sempre più debole: l’allarme lanciato dagli scienziati

0
1355
Corrente-del-golfo

La Corrente del Golfo, responsabile della redistribuzione del calore in gran parte del mondo, non è mai stata così debole e sembra destinata ad indebolirsi sempre di più nei prossimi anni. Responsabile di questo fenomeno, ancora una volta, è il riscaldamento globale ma le conseguenze non possono e non devono essere sottovalutate. Se infatti la Corrente del Golfo dovesse continuare su questa strada, indebolendosi ulteriormente, potremmo essere i primi ad assistere a fenomeni atmosferici senza precedenti.

Loading...

Riscaldamento globale: cause e conseguenze del global warming

I cambiamenti climatici infatti potrebbero investire tutta l’Europa, provocando inverni sempre più rigidi, siccità e temperature in forte aumento nel periodo estivo.

Corrente del Golfo: cos’è e come influenza il clima

La Corrente del Golfo è una corrente oceanica calda che nasce nel golfo del Messico e trasporta acqua tropicale verso l’Atlantico settentrionale. Giunta in prossimità del Circolo Polare Artico, si raffredda e si inabissa, per riprendere poi nuovamente il suo ciclo. La Corrente del Golfo riveste un ruolo di primaria importanza per il clima europeo in quanto è la principale responsabile della sua mitigazione.

Perchè la Corrente del Golfo sta rallentando

La Corrente del Golfo sta rallentando sempre di più ed appare dunque molto più debole. A queste conclusioni erano già arrivati alcuni studi condotti negli scorsi anni, che però adesso sono stati raccolti e confermati da un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience. Non ci sono dunque più dubbi, ma perchè la Corrente si è indebolita e sta continuando a rallentare? Purtroppo la risposta è ancora una volta da ricercare dei cambiamenti climatici e in particolare nel riscaldamento globale.

Lo scioglimento dei ghiacci artici infatti ha importanti conseguenze sulla Corrente del Golfo, poichè l’acqua di superficie proveniente da Sud diventa meno pesante e dunque impiega più tempo per inabissarsi. La conseguenza è che tutto il sistema di spostamento di masse calde e fredde rallenta e la Corrente si indebolisce. Un fenomeno, questo, che purtroppo sembra destinato a peggiorare in futuro e cronicizzarsi.

Le conseguenze del fenomeno

Il rallentamento della Corrente preoccupa tutta la comunità scientifica ma dovrebbe preoccupare ognuno di noi, in quanto le conseguenze di questo fenomeno potrebbero avere un impatto davvero importante soprattutto nei Paesi Europei.

Secondo i modelli climatici attuali, questo indebolimento della Corrente del Golfo potrebbe provocare tempeste invernali più frequenti e forti, specialmente nell’Europa nord-occidentale. Non solo: nelle stagioni calde le temperature potrebbero innalzarsi in modo significativo provocando intensi fenomeni di siccitàe in generale un’instabilità climatica senza precedenti.

Il fatto che la Corrente del Golfo stia rallentando sempre di più e che sembri davvero difficile riuscire ad invertire questo processo è realmente preoccupante. Se non si interviene cercando di rallentare il riscaldamento globale, l’intero clima europeo potrebbe cronicizzarsi e diventare sempre più instabile. Tempeste, cicloni, siccità, temperature agli estremi sarebbero le conseguenze più evidenti e problematiche per la vita dell’uomo, ma non bisogna dimenticare che tutto questo potrebbe avere una portata ancora più vasta sul Pianeta. Parliamo di una corrente che da sempre esercita un’influenza significativa e che potrebbe stravolgere tutto.

Loading...