Ha senso fare trading di Bitcoin da casa?

0
280

Qualche anno fa il mercato dei Bitcoin ha avuto un tracollo dopo una salita che sembrava senza freni. Molti investitori hanno perso letteralmente un capitale, perché si sono infilati in un meccanismo di trading che non conoscevano, tentando la fortuna.

Loading...

Hanno fatto il passo più lungo della gamba, mentre da una parte gli esperti stavano iniziando a rivedere il loro approccio ad un settore così irregolare. Lo hanno fatto creando strumenti finanziari che garantissero loro un rendimento costante.

Acquistare Bitcoin non è mai stato così facile. Ci sono casi in cui le persone hanno perso tutto con i Bitcoin, ma con prudenza e strategia si possono trovare metodi per guadagnare sempre.

Errori da dimenticare

Il Bitcoin è una moneta virtuale che si basa su un meccanismo informatico chiamato blockchain che richiede un’enorme quantità di calcoli al secondo per essere mantenuto in piedi.

In tutta la seconda fase della vita di questa criptovaluta, piccoli investitori poco preparati si sono gettati a capofitto nel mining, oppure hanno investito direttamente i loro capitali in Bitcoin come se fossero buoni del tesoro.

Anche molti esperti dell’epoca non hanno compreso la natura della criptovaluta per eccellenza e hanno consigliato male i loro clienti contribuendo a far crescere la diffidenza nei confronti di questa valuta speciale.

Investire nel mining acquistando macchine, salvo i rari casi delle factory con centinaia di computer in rete, non è mai stato conveniente.

Semplicemente il consumo energetico e il costo dell’hardware superano di gran lunga le entrate. Sui piccoli numeri, bisogna infatti tener conto che il break even, richiede miliardi di cicli di programma per pochi centesimi di Bitcoin e un enorme investimento iniziale.

Strategie per il futuro

Ad un certo punto, dagli esperti di finanza è stato introdotto uno strumento nella compravendita da casa di Bitcoin, che si chiama CFD. Si tratta di guadagni differenziali, che per un piccolo investitore non sono fattibili perché richiedono grossi capitali e un controllo continuo. Adesso acquistare Bitcoin non è mai stato così facile.

In pratica occorrono due soggetti, uno che investe puntando sulla salita del Bitcoin e un altro che invece è interessato alla sua discesa. Come ogni prodotto finanziario o asset, il valore del Bitcoin è sottoposto a fluttuazioni continue.

Se i due soggetti sono d’accordo con loro sullo spartirsi le entrate legate alle oscillazioni del mercato il gioco è fatto. Il piccolo investitore non ha più bisogno di mettere fuori un capitale, ma basta rivolgersi alle piattaforme on-line specializzate e investire sul prodotto CFD.

Dall’altra parte ci sono esperti che gestiscono il servizio e permettono anche a chi vuol semplicemente provare a entrare in questa realtà di farlo senza esporsi eccessivamente.

Infatti il prodotto in media consente l’accesso anche con cifre davvero contenute e che non cambiano la vita se vengono perdute o rimangono immobilizzate per molto tempo.

Però sul lungo periodo possono essere incrementate per inseguire i guadagni con un ottimo margine di sicurezza.

Investire con attenzione

Il Bitcoin preso direttamente può essere una trappola e funziona soltanto per chi può investirci parecchio e a rischio. I piccoli investitori per fortuna hanno loro disposizione strumenti differenziali, i CFD che garantiscono guadagni in ogni circostanza.

Acquistare Bitcoin non è mai stato così facile, sia che il valore di questa criptovaluta salga sia che ci siano delle discese anche piuttosto prolungate.

Il tutto a patto che il meccanismo delle fluttuazioni, sul quale si fonda il mercato finanziario, continui a far oscillare il valore di questa criptovaluta.

Loading...