Colonnine tendinastro: cosa sono?

0
233

Gestiscono in modo ordinato ed efficiente l’accesso del pubblico, agevolmente veicolato nella giusta direzione senza il rischio di creare disordine o assembramento. Rivelandosi per ciò stesso assolutamente funzionali e indispensabili.

Loading...

Parliamo delle colonnine tendinastro, uno strumento di grande praticità adoperato per realizzare percorsi di transito o circoscrivere determinate aree. Leggere e semplici da muovere qualora occorresse spostarle per cambiare il “tragitto” da seguire, esse sono assai versatili ed adattabili agli svariati contesti.

Dai centri commerciali alle fiere, dagli aeroporti ai musei, dagli ospedali alle Pubbliche Amministrazioni – solo per fare qualche esempio – le colonnine tendinastro costituiscono infatti un’utile risorsa in più di un’occasione. Potendo tra l’altro utilizzarsi anche per delimitare spazi privati, come un’abitazione o una zona del proprio territorio.

Scopriamo allora qualcosa di più sull’argomento, proseguendo insieme nella lettura.

Organizzazione e sicurezza

Facili da trasportare ed allo stesso tempo di grande robustezza e stabilità, le colonnine tendinastro ottimizzano la gestione del flusso delle persone nelle molteplici situazioni, rappresentando una modalità estremamente valida a livello organizzativo. Un esempio, al riguardo, è dato da una fiera o da un congresso, eventi che richiedono una puntuale ed inappuntabile “amministrazione” degli spazi e degli individui presenti, affinché gli eventi stessi abbiano una riuscita ad hoc.

E l’aspetto organizzativo è strettamente connesso a quello della sicurezza, essenziale ed imprescindibile qualunque sia il campo specifico di riferimento. Si pensi, sul punto, a quegli spazi pubblici inagibili ed inaccessibili per lavori in corso, circostanza che vede necessaria la delimitazione dell’area coinvolta.

Ancora, le colonnine tendinastro manifestano tutta la loro efficacia in quegli ambienti particolarmente affollati, come i centri commerciali, o all’interno di cinema e teatri, per separare le code o fungere da guida per le file. Come pure nelle aziende private, per definire i luoghi di lavoro o vietare l’accesso a determinate aree.

In diversi materiali e colori, come suggerisce il nome, prevedono un nastroestensibile ed avvolgibile – che si estrae dall’interno della colonnina e si aggancia all’altra colonnina, creando in tal modo appunto un confine da rispettare.

Quale prodotto scegliere?

Come poc’anzi sottolineato, sono numerosi i settori in cui le colonnine tendinastro possono trovare applicazione, così da rispondere alle diverse esigenze, variabili a seconda dello specifico ambito di intervento e dunque della specifica necessità.

Come optare, allora, per il “giusto” prodotto? Come effettuare la “migliore” scelta? Un buon suggerimento può essere quello di indirizzarsi verso le Colonnine tendinastro Polibar e beneficiare di un vasto assortimento che permetterà di reperire la soluzione più consona al caso proprio.

Materiali di alta qualità, quali acciaio inox ed acciaio verniciato, si sposano squisitamente con un design non lasciato al caso ma che ben si presta ad essere introdotto nei differenti contesti, da quello più classico a quello più moderno.

Diverse sono infatti le versioni disponibili, così come diversi sono i colori da selezionare, con la possibilità – in aggiunta – di personalizzare un modello in base ai personali bisogni. Accessori di segnaletica e complementi di arredo, poi, se lo si desidera, possono essere coordinati alla serie di paletti con nastro.

Il tutto con la tranquillità di affidarsi ad un’azienda che vanta esperienza nel settore, competenza e professionalità, fattori, questi, dal ruolo determinante e dunque da non trascurare.

Loading...