Agricoltura biologica: metodi e tecniche innovative nel 2021

0
231
Agricoltura-biologica

L’agricoltura biologica rappresenta il futuro, in Italia come nel resto del mondo. Adottare delle tecniche di coltura che permettano di ridurre al minimo l’impatto ambientale è infatti oggi fondamentale ed i benefici che possiamo trarne, anche in termini di salute, sono innegabili. I passi compiuti negli ultimi decenni per quanto riguarda le tecniche da adottare nel settore dell’agricoltura biologica sono davvero enormi. Sono stati sviluppati sistemi che consentono di sopperire ad i limiti delle coltivazioni senza impiego di fertilizzanti ed OGM, che in futuro saranno sempre più diffusi e consentiranno all’intero settore di crescere enormemente.

Loading...

Così come la scienza è riuscita a sostituirsi all’impollinazione da parte delle api, che purtroppo sono sempre meno, allo stesso modo è sempre grazie alla comunità scientifica e alle nuove tecnologie che l’agricoltura biologica potrà competere presto, in tutto e per tutto, con quella tradizionale.

Impollinazione: la scienza progetta di sostituirsi alle api

Vediamo dunque quali sono i metodi e le tecniche innovative disponibili ad oggi per portare avanti l’agricoltura biologica.

Agricoltura biologica: la smart breeding per dire addio agli OGM

L’agricoltura biologica oggi può contare su una tecnica decisamente innovativa: la smart breeding. Si tratta di una biotecnologia in grado di effettuare una selezione assistita da marcatori che consente di intervenire sul patrimonio genetico di piante ma anche di bestiame senza ricorrere agli OGM. Una novità straordinaria, che si pone come validissima alternativa agli organismi geneticamente modificati offrendo gli stessi benefici. Grazie alla smart breeding dunque è possibile oggi rendere le colture più resistenti alle malattie e ai cambiamenti climatici, senza per questo ricorrere alla tecnologia, ormai superata, degli OGM.

Test del suolo: uno strumento utile

Altro strumento decisamente utile ed ormai adottato da moltissimi agricoltori è il test del suolo, grazie al quale è possibile monitorare il terreno, i nutrienti in esso presenti ma anche gli eventuali parassiti e le malattie. Ciò consente di comprendere a fondo ed in modo preciso quali siano le caratteristiche del suolo di coltura, in modo da adottare tecniche di agricoltura biologica mirate. Basti pensare ad esempio alla lotta biologica: alcuni insetti si rivelano fondamentali per riuscire a debellare le popolazioni di parassiti che rischierebbero di rovinare le colture. Affinchè la strategia sia efficace tuttavia è importante comprendere quali siano le caratteristiche del terreno e prevedere, seppur entro certi limiti, la percentuale di parassiti che potrebbe attaccare le piante.

La lotta biologica con i droni

Oggi le moderne tecnologie si pongono come strumenti utilissimi di supporto nei confronti della lotta biologica in agricoltura. Basti pensare ai droni, che vengono già impiegati per distribuire gli antagonisti di alcuni parassiti nei campi e che hanno un impatto assolutamente nullo nei confronti dell’ambiente.

L’agricoltura biologica dunque può oggi contare su una serie di strumenti e tecniche d’avanguardia, che la proiettano direttamente verso un futuro che la vedrà protagonista. Non potrebbe essere altrimenti, perchè ormai lo sappiamo tutti molto bene: l’ambiente deve essere rispettato e l’impatto dell’uomo ha già provocato enormi danni. Adesso più che mai è arrivato il momento di adottare tecniche rispettose.

Loading...