Le migliori librerie d’Italia

0
60

Per gli appassionati di libri, ma non solo, spesso le librerie sono un luogo magico, sempre molto gradevole da visitare e frequentare. Ci sono poi librerie che vanno ben oltre la semplice vendita di libri, sono luoghi di aggregazione, organizzano eventi, sono location curate, belle, memorabili.

Loading...

Ecco alcuni esempi di librerie particolarmente interessanti, che in alcuni casi diventano quasi delle mete turistiche.

Librerie di grandi editori e noti brand

Le librerie indipendenti, spesso sono le più belle, interessanti e particolari, ma non vanno assolutamente trascurate anche quelle molto presenti e diffuse sul territorio, come quelle Mondadori, Feltrinelli, ecc. Spesso anche queste organizzano eventi interessanti, firme di copie, mostre ed altro.

Inoltre questi grandi brand, così come ad esempio Librerie Coop hanno un loro programma fedeltà con raccolta di punti e sconti. Questi aspetti non vanno sottovalutati, perché permettono di avere scontistiche e promozioni che possono diventare particolarmente convenienti, sopratutto per chi compra molti volumi.

Nel caso di librerie.coop, ad esempio, si sono sconti per i soci Coop e per chi ha la card della libreria. I punti di possono raccogliere sia con acquisti in negozio che online e questo è un ulteriore punto di interesse.

Libreria Acqua Alta a Venezia

Nel centro storico della città lagunare, non molto lontano da Piazza San Parco si trova una delle librerie più strane e magiche d’Italia, che non a caso negli anni è diventata una vera e propria destinazione turistica, molto fotografata e condivisa sui social.

La Libreria Acqua Alta è popolata da gatti veneziani, vi si possono trovare libri vecchi e nuovi, non solo ordinati in classiche scaffalature, ma posizionati in vecchie vasche da bagno e in una gondola. Vi si possono ammirare una scala fatta di libri e altre trovate sorprendenti, simpatiche e decisamente originali.

Libreria Antica e Moderna Fiorentino a Napoli

Fondata da Fausto Fiorentino nel 1936, la Libreria Antica e Moderna Fiorentino si trova nel centro storico di
Napoli, a pochi passi da Piazza del Gesù.

Considerata da molti tra le più belle librerie del nostro Paese colpisce particolarmente chi la visita per i tanti testi d’epoca che custodisce, tomi dalle pagine ingiallite, polverose e indubbiamente affascinanti.

Diventa speso meta di turisti e semplici curiosi, ma è anche destinazione privilegiata per i collezionisti maggiormente esigenti, che a Napoli non mancano di certo.

Libreria Del Viaggiatore a Roma

Questa piccola libreria ha aperto al pubblico nel 1991 e da subito si è proposta non solo come un negozio, ma uno spazio vivo e vibrante, nel quale andare alla scoperta di nuovi autori e mondi.

Tra i suoi scaffali strapieni ci si può far guidare alla scoperta di paesi lontani o tradizioni locali. La targa all’ingresso della libreria specifica da subito che si offrono anche consulenze turistiche, ma in questo luogo si viaggia prima di tutto e sopra ogni cosa con la mente, come solo i libri permettono di fare.

Libreria Del Mondo Offeso a Milano

La Libreria del Mondo Offeso è una libreria indipendente nata nel 2008. Il suo originale nome deriva manco a dirlo da un libro, la “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini, che si configura proprio come un viaggio alla scoperta di un “mondo offeso”.

La libreria, specializzatasi in narrativa italiana del ‘900, compresa quella per ragazzi, è diventata nel corso degli anni un punto di riferimento sempre più importante per la proposta letteraria della scena milanese e un significativo luogo di incontro e confronto culturale.

Non esiste solo la Milano da bere, quelle delle feste, dei locali, della bella vita e del night life, ci sono in città spazi per fermarsi, incontrarsi, crescere e confrontarsi e la Libreria del Mondo Offeso è uno dei più interessanti tra questi.

In questo spazio si organizzano anche concerti di musica da camera, c’è una caffetteria e anche un angolo riservato ai lettori più piccoli, con tante belle attività.

Loading...