Ufo: Barack Obama rivelerà la verità prima della fine del suo mandato?
Tutte le prove raccolte dalla Casa Bianca, i cosiddetti X-files, verranno presto rivelati al mondo? Sarà il presidente uscente, Barack Obama, a rivelare le verità su ufo e vita extraterrestre?

Presto potremmo conoscere tutta la verità sugli ufo.

Esistono, non esistono, gli avvistamenti, i messaggi dallo spazio, la famosa Area 51.

Tutte le prove raccolte dalla Casa Bianca, i cosiddetti X-files, verranno rivelati al pubblico. E sarà il presidente uscente, Barack Obama, a rivelare le verità su ufo e vita extraterrestre.

Almeno questo, come riporta il sito del Daily Express, è quanto ha riferito Stephen Bassett, direttore esecutivo del Paradigm Research Group (PRG), un lobbista americano che da 20 anni sta facendo pressione sul Pentagono perché pubblichi i dati di cui sarebbe in possesso sulla vita aliena.

ufo-obama

Leggi anche:

Bill Clinton: «Se fossimo già stati visitati dagli alieni non ne sarei sorpreso»!

Hillary Clinton: «Se sarò eletta presidente, farò luce su alieni e Area 51»

Bassett è sicuro che gli extra-terrestri esistano e che questa verità stia per essere svelata a tutti. Secondo il lobbista, Obama rivelerà al mondo i documenti top-secret prima della fine del suo mandato. Dopodiché David Cameron seguirà l’esempio con altre rivelazioni straordinarie.

«Ci siamo. Obama sarà il presidente della ‘rivelazione’. Vincerà il premio Nobel con quello che presto annuncerà», dice Bassett al Daily Express. «La più grande e significativa notizia della storia sta per essere rivelata. Sarà su tutti i giornali».

Il presidente Obama sarebbe sotto pressione per via delle ripetute promesse di Hillary Clinton arrivate nel corso della sua campagna elettorale. La candidata democratica ha promesso più volte un’assoluta trasparenza sul tema UFO, seguendo le orme del marito Bill Clinton che da presidente aveva provato a rilasciare la cosiddetta ‘disclosure’sugli alieni.

«Se non c’è niente là fuori, diciamo alle persone che non c’è niente», ha detto Hillary durante un’intervista in tv. «Se c’è qualcosa là fuori, a meno che sia una minaccia per la sicurezza nazionale, abbiamo il dovere di condividere questa informazione».

CONDIVIDI: