È sbocciato il primo fiore coltivato nello spazio

Il primo fiore sbocciato nello spazio. L’astronauta americano Scott Kelly ha postato su Twitter l’immagine di una delle zinnie che lui stesso aveva piantato nel maggio 2014 in una vera e propria mini-serra costruita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Led al posto del sole, acqua e terra, ed ecco il risultato: “First ever flower grown in space!”
Sei in Categoria: Spazio | Tags:
fiore-nello-spazio

«Sì, ci sono altre forme di vita nello spazio!», scrive l’astronauta americano della Nasa Scott Kelly, che twitta le immagini del primo fiore nato sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Si tratta della Zinnia, pianta resistente, appartenente alla famiglia delle Asteracee, originaria del continente Americano, in particolare delle zone aride del Messico.

Poi Kelly scherza ancora: «Come va con il vostro giardino? Ecco come il mio #spaceflower è sbocciato».

fiore-iss

Un’immagine che richiama alla mente il botanico Mark Watney, interpretato dall’attore Matt Damon, in “The Martian”, che si salva coltivando patate su Marte.

Altri semi saranno portati sulla ISS, per arricchire l’orto spaziale. L’anno scorso è cresciuta la prima lattuga, mangiata poi dagli inquilini dell’ISS.