Ucraina: scoperto un tempio preistorico risalente a 6 mila anni fa
Un team di archeologi ha portato alla luce un complesso templare costruito prima dell'invenzione della scrittura. Si tratta di uno dei più grandi insediamenti preistorici mai scoperti nell'Europa orientale.

Un tempio di epoca preistorica, databile a circa 6 mila anni fa, è stato scoperto da un team di archeologi in Ucraina.

Costruito prima dell’invenzione della scrittura, il tempio misura circa 60 metri per 20 metri. Gli archeologi spiegano che si trattava di un edificio a due piani, realizzato con legno e argilla, ed era circondato da un cortile.

Il piano superiore era suddiviso in cinque sale, scrivono gli archeologi Nataliya Burdo e Mykhailo Videiko che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista Tyragetia. La ricerca è stata citata anche in un articolo pubblicato di recente sulla rivista Antiquity.

All’interno del tempio, gli archeologi hanno trovato otto piattaforme di argilla che, come suggeriscono i reperti, potrebbero essere state usate come altari sacrificali. Una delle piattaforme al piano superiore contiene “numerosa ossa bruciate di agnello”, scrivono i due archeologi dell’Istituto di Archeologia dell’Accademia Nazionale delle Scienze dell’Ucraina.

I pavimenti e le pareti di tutte le cinque camere del piano superiore risultano essere decorate con vernice rossa, al fine di creare un’intensa atmosfera cerimoniale.

Il piano terra presenta sette piattaforme aggiuntive e un cortile disseminato di ossa di animali e frammenti di ceramica.

 

Un insediamento importante

Il tempio è parte di un insediamento preistorico vicino alla moderna città di Nebelivska. Le rilevazioni geofisiche indicano che l’insediamento si estendeva per più di 238 ettari, con più di 1200 edifici e quasi 50 strade, una sorta di metropoli preistorica.

Un certo numero di altri siti preistorici di dimensioni simili sono stati trovati in Ucraina e in altre parte dell’Europa orientale. Questi insediamenti vengono a volte attribuiti alla cultura Trypillian, nome che deriva dal villaggio di Trypillia, Ucraina, dove sono stati scoperti i primi reperti di questa antica gente.

Gli archeologi hanno scoperto che quando l’insediamento fu abbandonato, le sue strutture, tra cui il tempio appena scoperto, furono date al fuoco, comportamento che si è riscontrato anche in altri luoghi occupati dalla cultura Trypillian.

 

Ornamenti e figurine

figurine-tempio-ucraina

Frammenti di figurine, alcune delle quali sembrano ritrarre esseri umanoidi, sono stati trovati all’interno del tempio. Come in altri siti Trypillian, alcune figurine presentano nasi che sembrano becchi e occhi asimmetrici, cioè uno più grande dell’altro.

I ricercatori hanno anche trovato diversi ornamenti in osso e oro, orpelli che probabilmente venivano montati sui copricapi cerimoniali.

oro

Secondo quanto scrivono i ricercatori, il tempio preistorico scoperto è simile, per certi versi, ai tempi costruiti in Medio Oriente tra il 5° e il 4° millennio a.C., come quelli visti in Anatolia e Mesopotamia.

L’esempio più calzante è rappresentato da un tempio antico di 6 mila anni scoperto presso l’antica città di Eridu, nell’odierno Iraq, nel quale il secondo piano è diviso alla stessa maniera in sale più piccole.

CONDIVIDI: