“Ho visto uomini camminare su Marte nel 1979”: ex dipendente Nasa rivela che ci fu una missione segreta con equipaggio sul pianeta rosso
Una donna che si fa chiamare Jackie, ex dipendente della Nasa, durante un'intervista rilasciata alla radio statunitense Coast to Coast AM, ha dichiarato di aver visto nel 1979 due uomini camminare sulla superficie di Marte. Secondo la sua testimonianza, altri sei dipendenti della Nasa avrebbero visto la stessa cosa. Secondo i teorici della cospirazione, questa è la prova definitiva dell'esistenza di un programma spaziale segreto.
Cat: Misteri | Tags: ,

I forum frequentati dai teorici della cospirazione questa settimana sono andati letteralmente in fiamme, dopo che una donna, la quale dice di essere un’ex dipendente della Nasa, ha sostenuto di avere le prove di una missione umana su Marte spedita nel 1979.

Jackie, il nome con il quale si è presentata, ha rivelato la sconcertante notizia nel corso di un’intervista alla radio americana Coast to Coast AM.

La donna ha raccontato che nel 1979 lavorava nel team incaricato di analizzare i dati telemetrici inviati a Terra dalla sonda Viking, la prima navicella automatica terrestre atterrata su Marte.

È stato durante l’analisi delle immagini che Jackie vide qualcosa di inaspettato: “Ho visto due uomini in tuta spaziale, non quelle ingombranti solitamente usate per le missioni spaziale, ma più simili ad una tuta di protezione”. Come riporta il Daily Mail, secondo Jackie, altri sei impiegati avrebbero visto i due uomini camminare sulla superficie di Marte.

La Nasa non ha confermato la storia, ma questo non ha fermato i teorici della cospirazione nel rivendicare la testimonianza come una prova dell’esistenza di un programma segreto spaziale.

“Ci sono alcuni problemi con la testimonianza di Jackie”, ha detto Nigel Watson, esperto di UFO. “In primo luogo, il Viking non inviava immagini televisive in diretta. E poi l’utilizzo dei termini tecnologici sembra confuso. Inoltre, rimandendo anonima, è praticamente impossibile sapere se davvero ha lavorato per la Nasa”.

La storia, tuttavia, colpisce non poco i teorici della cospirazione, i quali credono che la Nasa e le altre agenzia spaziali terrestre stiano portando avanti un programma segreto per l’esplorazione di Marte per la costruzione di colonie.

In passato, anche sul nostro blog abbiamo pubblicato due articoli che trattavano la stessa materia:

‘Alternative 3′: fuggire su Marte in vista della nuova era glaciale?

Negli anni ’70, in Inghilterra, veniva trasmessa una serie televisiva che si occupava di inchieste sul mondo scientifico, chiamata Science Report. A metterla in onda settimanalmente era l’emittente britannica Anglia TV. Nonostante fosse seguita da un grandissimo numero di telespettatori, nel giugno del 1977 la trasmissione venne improvvisamente soppressa, dopo la messa in onda di un particolare episodio chiamato ‘Alternative 3’.

Progetto Segreto RedSun: l’uomo è già stato su Marte negli anni ’70!

Secondo alcune informazioni riservate raccolte da Luca Scantamburlo – scrittore e ricercatore freelance, la NASA nel 1970 avrebbe organizzato ben due missioni segrete su Marte in collaborazione con l’allora Ente Spaziale Sovietico, allo scopo di recuperare reperti di una antica civiltà marziana.

CONDIVIDI: