Un grave disastro di 13 mila anni fa? Perchè la cultura “Clovis” si è estinta?
Un impatto che forse portò i mammuth all'estinzione. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori guidati dall'archeologo Douglas Kennett dell’Università dell’Oregon, che ha pubblicato le proprie analisi su Science

Un recente studio dimostra che intorno a 13 mila anni fa, la Terra fu colpita da un intenso bombardamento di corpi celesti.

Sulla superficie della Luna sono molto evidenti, mentre sulla Terra occorrono studi appropriati per portarli alla luce. Sono i crateri da impatto, segni evidenti della pioggia di oggetti provenienti dallo spazio.

Una fitta polvere di diamanti è stata ritrovata nei sedimenti presso sei diversi siti archeologici nordamericani. Le particelle di dimensioni nanoscopiche avrebbero avuto origine da uno sciame di comete o da piccoli asteroidi precipitati sulla Terra quasi tredicimila anni fa.

In un impatto che forse portò i mammuth all’estinzione. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori guidati dall’archeologo Douglas Kennett dell’Università dell’Oregon, che ha pubblicato le proprie analisi su Science.

Questi piccolissimi frammenti di diamante sono prodotti quando il carbonio è sottoposto ad alte temperature e pressioni, condizioni molto frequenti durante gli impatti cosmici. Sulla Terra si formano in seguito a grandi esplosioni o a processi chimici di vaporizzazione.

I ricercatori hanno ora trovato miliardi di nanodiamanti – con una concentrazione fino a quasi tremila parti per milione – in diversi stati degli Usa (Arizona, Oklahoma, Michigan e South Carolina), nonché in due regioni canadesi (Manitoba e Alberta).

Lo strato in cui queste polveri si trovano corrisponde a un periodo glaciale, chiamato Younger Dryas, che ha caratterizzato la fine del Pleistocene, tra i 12.800 e i gli 11.500 anni fa.

Proprio a questo periodo risalirebbe l’impatto di diverse comete ipotizzato in un articolo pubblicato su Proceedings of the National Acedemy of Science (Pnas) dallo stesso Kennett.

L’evento, secondo gli studiosi, avrebbe avuto enormi conseguenze sia per gli esseri umani, con il declino della cultura preistorica “Clovis”, sia per l’ambiente, con l’estinzione dei mammuth nordamericani.

Cosa è avvenuto 13 mila anni fa?

Ma per alcuni ricercatori, la scomparsa dell’antica cultura Clovis avvenuta circa 13 mila anni fa, contemporaneamente all’estinzione della megafauna del Nord America, sarebbe da attribuire, più probabilmente, ad un fenomeno naturale terrestre.

I marcatori identificati come possibili prove di un impatto extraterrestre avvenuto nella preistoria sarebbero stati prodotti da processi naturali terrestri: è la conclusione a cui è giunta una ricerca condotta da geologi dello US Geological Survey e della Pontificia Universidad Católica de Chile che firmano in proposito un articolo pubblicato sui “Proceedings of rhe National Academy of Sciences”.

Nella nuova ricerca, Jeffrey S. Pigati e colleghi hanno studiato la presenza di marcatori da impatto in strati sedimentari che coprono un arco di tempo compreso fra 6 mila e 40 mila anni fa, depositatisi in aree paludose degli Stati Uniti sud-occidentali e nel deserto di Atacama del Cile settentrionale.

Analizzando i campioni prelevati i ricercatori hanno così trovato concentrazioni degli indicatori di impatto più elevate del normale in 10 dei 13 siti presi in esame, fra i quali diversi campioni che non risalgono all’epoca del brusco raffreddamento.

La presenza dei marcatori in sedimenti di epoche e località diverse, osservano i ricercatori, indica che non sono stati prodotti da un singolo evento catastrofico, ma da una serie di processi di tipo geochimico di origine terrestre.

Gli elevati livelli dei presunti marcatori da impatto rilevati dalla precedente ricerca sarebbero dovuti invece a fenomeni naturali di deposizione e concentrazione di polveri comuni ai sistemi geochimici delle zone umide.

Comunque, l’ipotesi dell’impatto appare molto suggestiva perché permette di spiegare almeno tre fenomeni: la causa del raffreddamento, l’estinzione dei grandi erbivori e dei loro predatori nel Nord America e la scomparsa della antica cultura indoamericana di Clovis, le cui cause non sono state ancora chiarite a fondo. Ma che diavolo è successo 13 mila anni fa?

CONDIVIDI: